Iacopo Venier

la storia, le idee, le passioni e le lotte di un uomo libero

220.000 FIRME PER TSIPRAS

LA LISTA TSIPRAS SI PRESENTA

Comunque la si pensi è una novità con cui fare i conti


Lista Tsipras logo ufficiale220.000 firme non sono poche. E’ la prima volta da anni che una forza di sinistra riesce ad affrontare una prova politica ed organizzativa e superarla. Comunque la si pensi sulla Lista Tsipras bisogna riconoscere che questo progetto ha saputo affrontare questa prima delicatissima fase con le proprie forze. Mentre gli altri partiti saranno presenti alle elezioni grazie alla loro forza istituzionale la lista Tsipras corre sulle firme di 220.000 cittadini.

Si tratta sicuramente un fatto positivo che potrebbe far dimenticare e suprare le difficoltà ed i conflitti riscontrati nella fase della composizione delle liste. Ora parte la campagna elettorale. L’obiettivo del 4% è alla portata anche se per nulla scontato. Le preferenze possono aiutare a trasformare la competizione tra i candidati in forza per la lista.

E’ certo però che l’indeterminazione programmatica, in particolare sul tema dei trattati, e la profonda differenziazione dei progetti politici per il dopo voto non aiutano. Per capire cosa succederà di questa lista dopo il voto sarà molto, molto importante chi verrà eventualmente eletto.

C’è da augurarsi che anche in Italia si voti davvero sull’Europa e non sulle nostre misere beghe interne. Si può essere a favore o contro l’Euro ma è certo che un ritorno agli stati nazionali è una prospettiva di destra ed antistorica. L’Europa come un tempo gli stati nazionali rappresenta lo spazio di organizzazione minima del capitalismo e quindi del conflitto di classe. Quello è il livello a cui affrontare lo scontro se non si vuole essere non solo marginali ma inutili.

Tsipras vuole uscire dalla Grecia per rappresentare l’Altra Europa. Tsipras ritiene che sia possibile rianimare una sinistra dilaniata, dispersa, inconcludente. Sono sfide davvero ardue soprattutto visti molti dei suoi compagni di strada. Ma per forse, a volte, abbiamo il dovere intellettuale e politico di far prevalere l’ottimismo della volontà sul pessimismo della ragione.

Iacopo Venier – direttore di Libera.Tv


COMUNICATO STAMPA

L’Altra Europa con Tsipras supera le 220mila firme in un mese. Si presenterà in tutte le Circoscrizioni

Una straordinaria festa della democrazia: la raccolta firme per la presentazione della lista dell’Altra Europa con Tsipras alle elezioni europee di maggio 2014 ha superato le 220mila firme raggiungendo abbondantemente tutti gli obiettivi posti dalla legge elettorale sia nelle circoscrizioni (30mila firme per ognuna di esse) che nelle regioni (3mila firme per regione).

L’Altra Europa con Tsipras si presenterà in tutte i cinque collegi nazionali forte della bellissima esperienza della raccolta delle firme che in un mese ha coinvolto migliaia di attivisti in tutte le città d’Italia e che registrato un’enorme interesse da parte dei cittadini mettendo a tacere tutti i commentatori interessati che predicavano il fallimento della raccolta.

Oltre 200mila italiani, con la loro adesione e la loro firma, hanno portato la lista  alle elezioni europee. Adesso che siamo usciti dal porto prenderemo il largo, verso un’Altra Europa insieme ad Alexis Tsipras.

Le firme saranno consegnate entro il 15 di aprile con iniziative di comunicazione e di campagna elettorale in tutti i capoluoghi di circoscrizione.

Roma, 8 aprile 2014

Leave a Response