Iacopo Venier

la storia, le idee, le passioni e le lotte di un uomo libero

BERLINGUER : un uomo, un comunista, un rivoluzionario

IL MIO ENRICO

enrico-berlinguer FIATEra il giorno dei funerali di Vittorio Vidali a Trieste. A Campo San Giacomo migliaia di comunisti aspettavano la bara del comandante delle Brigate Internazionali della guerra di Spagna. Io, allora liceale, confuso tra loro. Di colpo sento la folla aprirsi, mi giro, e dietro di me passa Enrico. E’ stato una sorta di imprinting. Quella figura minuta, triste, quasi piegata emanava una forza profonda e travolgente. Mi è entrato nel cuore e nell’anima. Poi ho studiato il suo pensiero, ho discusso la sua politica, ho pianto la sua scomparsa, ho lottato per difendere, salvare, rifondare, ricordare il suo ed il mio partito il PCI. Enrico Berlinguer è stato l’ultimo dirigente politico comunista a perseguire un progetto di trasformazione socialista della società italiana. A prescindere da ogni vergognosa ricostruzione veltroniana è stato un Rivoluzionario. Ma chi lo ha visto da vicino, anche per un solo momento, non può non ricordare anche l’uomo che ha incarnato una diversa idea della politica, della morale, dell’etica sociale e privata. Per tutto questo non lo dimenticherò mai. Ciao Enrico. Noi stiamo resistendo nel tuo nome.

Taggato come: , ,

Leave a Response